Barra laterale social
Sapzio Soci_lan
fb_treviglio
 

Fondazione "Cassa Rurale"

Fondazione "Cassa Rurale"

La Fondazione "Cassa Rurale" è stata costituita ufficialmente il 6 giugno 2005.
Nata per rispondere con efficacia ai bisogni sempre più complessi e differenziati di una comunità in continuo mutamento, la Fondazione "Cassa Rurale" si prefigge di potenziare gli interventi solidaristici della Banca estendendo ad altri soggetti (privati, imprese, enti, istituzioni) la possibilità di contribuire al supporto di progetti ed iniziative del territorio.

La Fondazione "Cassa Rurale" non ha scopo di lucro e si propone di promuovere lo sviluppo civile, culturale, sociale, ambientale ed economico della comunità in cui opera.
Trattandosi di una fondazione di erogazione, la sua principale attività consiste nel raccogliere contributi ed erogarli a favore di progetti ed iniziative; gli ambiti nei quali interviene, come recita il suo Statuto, sono esclusivamente l'assistenza sociale e sanitaria, l'educazione, l'istruzione, la ricreazione ed il culto.

Quattro domande, una risposta completa: destina il tuo 5x1000 alla Fondazione

1. Come rispondere alle esigenze del territorio?

Il territorio manifesta bisogni sempre più complessi per rispondere ai quali i singoli interventi non sono più sufficienti. Occorre un'azione congiunta e coordinata di soggetti diversi: privati, enti, istituzioni e no profit. La Fondazione coinvolge i diversi soggetti attivi del Territorio, in una logica sussidiaria, attraendo risorse con cui dare concrete risposte ai bisogni delle Comunità. La Fondazione, in qualità di intermediario filantropico, si pone come soggetto attivo tra i donatori e le diverse organizzazioni orientate al bene del Territorio, contribuendo a realizzare progetti d'utilità locale.

2. Qual è l'attività della Fondazione?

Trattandosi di una Fondazione di erogazione, la sua attività principale consiste nel raccogliere contributi e nell'erogarli a favore di progetti di utilità sociale, culturale, ambientale, finalizzati esclusivamente ai seguenti ambiti: assistenza sociale e sanitaria, educazione, istruzione, ricreazione, culto. E' nata sul modello delle Fondazioni Comunitarie.

3. Come si può contribuire all'attività della Fondazione?

Attraverso una donazione. Chiunque può contribuire: persone fisiche, imprese, enti pubblici, organizzazioni no profit, altre Fondazioni. La donazione, sia in beni immobiliari, sia in risorse finanziarie, può avere differenti destinazioni: lasciata in gestione alla Fondazione stessa; destinata a costituire fondi dedicati a precise finalità; a fondo patrimoniale della Fondazione.

4. A chi vengono destinati i contributi?

A progetti di utilità sociale, culturale, ambientale, dei quali la Fondazione si rende garante con una puntuale rendicontazione.

    Donare è semplice

E' sufficiente, in caso di contributo finanziario, effettuare un versamento sul c/c 24444 della Cassa Rurale  di Treviglio, intestato alla Fondazione.
(IBAN IT 72 N 08899 53640 0000000 24444)