Assemblea dei soci / Area Riservata

L’Assemblea dei Soci esprime il momento fondamentale della stretta relazione fra i soci e la Banca. Ogni anno ciascun Socio è chiamato a partecipare attivamente ai processi decisionali attraverso l’esercizio del proprio diritto di voto in Assemblea.


La caratteristica fondamentale e distintiva delle società cooperative, nella logica di applicare i principi morali ed etici di uguaglianza, è quella di privilegiare il valore delle persone più che del capitale da esse apportato. Per questo, vige il principio "una testa un voto" che allinea ‘il peso’ di ciascun Socio nelle decisioni assembleari.

Ogni anno i Soci sono chiamati ad approvare il bilancio d’esercizio, che viene presentato pubblicamente durante l’Assemblea e, a seconda delle scadenze, a votare i membri del Consiglio di Amministrazione, del Collegio Sindacale e del Collegio dei Probiviri, nonché tutte le altre tematiche riguardanti la definizione degli orientamenti principali della Banca.
L’Assemblea dei Soci viene convocata dal Consiglio di Amministrazione una volta all’anno, entro 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio precedente. Possono intervenire tutti i soci iscritti nell’apposito “Libro dei Soci”, ma hanno diritto di voto solo coloro che sono iscritti in detto libro da almeno 90 giorni.


Il Socio impossibilitato ad intervenire può rilasciare ad altro socio delega scritta per farsi rappresentare, infatti, l’Assemblea costituisce l’universalità dei soci e le sue deliberazioni obbligano anche i Soci non intervenuti (o dissenzienti).

Assemblea ordinaria dei soci 2020

A  causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 l’Assemblea ordinaria della nostra Banca non si potrà tenere con le consuete modalità; i provvedimenti del Governo e le stringenti cautele da rispettare nei contatti interpersonali, a tutela e salvaguardia della salute dei soci, collaboratori ed esponenti hanno reso necessario ricorrere ad altre forme di tenuta dell’Assemblea.


La Banca, al fine di ridurre al minimo i rischi connessi all’emergenza sanitaria in corso, ha quindi deciso di avvalersi della facoltà stabilita dal Decreto “Cura Italia” che consente di prevedere che l’intervento dei soci in Assemblea avvenga esclusivamente tramite il Rappresentante Designato ai sensi dell’articolo 135-undecies del D. Lgs. n. 58/1998 (T.U.F.), e quindi senza partecipazione fisica da parte dei Soci né con possibilità di conferire delega a soggetti diversi dal Rappresentante Designato.


Tale modalità, del tutto inusuale per la nostra Banca, rende quindi necessario che i Soci che intendano partecipare all’Assemblea conferiscano delega e relative istruzioni di voto su tutte o alcune delle proposte di delibera in merito agli argomenti all’ordine del giorno al Rappresentante Designato, sottoscrivendo lo specifico modulo di delega e le istruzioni di voto, reperibili sul sito internet della Banca, nell’area riservata ai soci e senza alcuna spesa per il delegante (fatta eccezione per le eventuali spese di spedizione).

Per eventuali richieste di chiarimento è possibile contattare, oltre che il Rappresentante Designato al n. 0363/44880, o via posta elettronica all’indirizzo stefanofinardi.rd@legalmail.it, nei giorni di apertura degli sportelli - dalle 9:00 alle 17:00 - è possibile contattare anche l’Ufficio Soci (0363/422375), la Segreteria Generale (0363/422324) e la Segreteria di Presidenza e Direzione (0363/422303), ai quali potrà pure essere richiesto che il predetto modulo di delega sia trasmesso al proprio indirizzo di posta elettronica.

Clicca sul banner sottostante per accedere all'Area Riservata e consultare la documentazione riservata ai Soci

CRA Treviglio Assemblea 2020