Anticipi su Crediti e/o Fatture

Descrizione
DESCRIZIONE PRODOTTO o SERVIZIO

L'operazione d'anticipo su crediti e/o fatture permette al Cliente di trasformare immediatamente in denaro un proprio credito verso terzi, con il cui incasso - derivante da apposito mandato del cliente o da cessione del credito da parte di questi - la banca ottiene il rimborso delle somme anticipate.

Per la gestione dell'operazione viene acceso un conto anticipi di esclusiva rilevanza interna. L'importo che risulta dalle fatture presentate alla banca viene addebitato al conto anticipi con contestuale accredito sul conto corrente ordinario del Cliente.

Se il terzo debitore effettua il pagamento di quanto dovuto, si estingue la partita debitoria del Cliente nei confronti della banca.
Nel caso invece di inadempimento da parte del terzo debitore, alla scadenza dei termini di pagamento delle fatture e trascorsi i giorni tecnici eventualmente convenuti, la partita debitoria accesa al conto anticipi è ugualmente estinta, con l'addebito della posta al conto ordinario del cliente. Le competenze maturate sul conto anticipi vengono portate a debito del corrispondente conto corrente ordinario.

La Banca informa che opera con il Fondo Centrale di Garanzia per le piccole e medie imprese (L. 662/96 art.2, comma 100, lettera a). Pertanto l'impresa può ricorrere alla garanzia fideiussoria diretta concessa dal Fondo di Garanzia secondo le modalità contenute nel regolamento del Fondo stesso reperibile sul sito internet www.fondodigaranzia.mcc.it .

Il finanziamento può essere concesso a tasso fisso o a tasso variabile.

CODICE PRODOTTO
Finanziamenti per anticipi su crediti e/o fatture
Caratteristiche
SEGMENTI CLIENTELA
Imprese
SEGMENTI CLIENTELA (dettaglio)
Imprese
CLIENTI POTENZIALMENTE INTERESSATI
Imprese
ESIGENZE del CLIENTE
Creare liquidità momentanea.
Monetizzare crediti verso clienti.
Ottenere l'accesso ad affidamenti garantiti dalla propria attività.
Condizioni economiche
TIPO TASSO
Tasso fisso
Tasso variabile
TASSI (%)
TASSI FISSI
- Nei limiti del fido concesso:
fino a € 200.000: 8,35%
oltre € 200.000,01: 6,75%
- Oltre i limiti del fido concesso:
fino a € 200.000: 8,35%
oltre € 200.000,01: 6,75%
INDICE di RIFERIMENTO APPLICATO
Euribor03mesi/360 - revisione mensile - arrotondato allo 0,10 superiore
CRITERI di RILEVAZIONE INDICE di RIFERIMENTO
Alla data del #CISCRA[2;Globale_Data_Agg_Euribor3m] il valore dell'Euribor 3 mesi (arrotondato allo 0,10 superiore) è pari a #CISCRA[2;Globale_E3m]%
SPREAD
Per fido concesso:
- fino a 200.000: + 7,25
- oltre 200.000,01: + 7,00
Per utilizzo oltre il fido accordato:
- fino a 200.000: + 7,25
- oltre 200.000,01: + 7,00
TAEG
Per il calcolo dei TASSI ANNUI EFFETTIVI GLOBALI (TAEG) consultare il relativo foglio informativo.
TASSO di MORA (%)
8,35 % (se finanziamento a tasso fisso) o Eur3mesi + spread 7,25 (se finanziamento a tasso variabile)
SPESE ISTRUTTORIA (€)
non previste
SPESE e COMMISSIONI VARIE

- Spese tenuta conto affidato: € 0,00
- Rimborso forfettario: € 0,00

Per le informazioni relative alla decorrenza delle valute e dei termini di disponibilità delle operazioni di incasso, nonché le spese e commissioni connesse a tale servizio, si rinvia al foglio informativo relativo al "Servizio di INCASSO EFFETTI E DOCUMENTI".

SPESE e COMMISSIONI di GESTIONE PRATICHE di FIDO

Commissione fido accordato - trimestrale: 0,50 % (2,00 % annuo)

 
 

SPESE INVIO COMUNICAZIONI
- per comunicazioni periodiche: € 0,00 (in forma cartacea o on-line)
- per altre comunicazioni: € 1,00
- per altre comunicazioni a mezzo raccomandata: € 10,00
- Estratto conto e estratto conto scalare: € 0,00
IMPOSTA DI BOLLO (€)
in base alla normativa vigente
GARANZIE (dettaglio)

In base alla solvibilità del cliente.

DURATA MASSIMA
.
VALUTE

- Alla presentazione dei documenti: addebito delle somme sul conto anticipi e accredito sul conto ordinario con valuta pari al giorno di movimentazione delle somme sui c/c
- All'estinzione dell'anticipazione: accredito delle somme sul conto anticipi e addebito sul conto ordinario con valuta pari alla data dell'operazione

VANTAGGI per il CLIENTE SOCIO
CFA - commissione sul fido accordato: 0,40% trimestrale (1,60% annuo)
Note
NOTE descrittive e/o aggiuntive
Per ottenere tale servizio il cliente dovrà presentare una domanda di affidamento completando l'apposita modulistica, correlata della relativa documentazione obbligatoria.

Obbligo da parte del cliente di rimborsare alla banca le somme anticipate in caso di mancato pagamento da parte del terzo debitore.
Altre informazioni
FAMIGLIA PRODOTTO
Finanziamenti
TIPOLOGIA PRODOTTO
Finanziamenti - Anticipi e Portafoglio
VANTAGGI per la BCC

Ritorni commissionali.
Fidelizzazione del cliente.

COMMERCIALIZZABILE
Si
PAROLE CHIAVE
imprese
finanziamento
 

Documenti Allegati
(22/02/2012) Ods 2012/015 - Manovra tassi/condizioni: incremento CFA-comm.istruttoria fidi-eliminazione spese revisione fidi
(20/11/2013) Ods 2013/086 - Manovra Tassi e Condizioni: spese mutui - comm. bonifici e portafoglio - spese di successione - incremento spread fidi ipotecari, tassi di fido di conto corrente e di portafoglio
(06/06/2018) Ods 2015/137 - Trasparenza: Copia di documentazione, certificazioni e attestazioni
(04/03/2021) Anticipo Fatture (tasso fisso)
(04/03/2021) Anticipo Fatture (tasso variabile)
(04/03/2021) Servizio incasso effetti e altri documenti: anticipo fatture
(31/03/2021) Ods 2021/065 - Nuove condizioni linee Portafoglio e finanziamenti estero + CFA + CIV
(06/12/2021) Ods 2021/185 - Condizioni Clientela: Cartello tassi e deleghe di mutui, fidi e raccolta (decorr. 06-12-2021)