Estero: Crediti Documentari IMPORT e Lettere di Credito Stand-by

Descrizione
DESCRIZIONE PRODOTTO o SERVIZIO

L'operazione di Credito Documentario (denominata anche Lettera di Credito - L/C) consiste nell'assunzione di un impegno da parte di una banca (emittente), su ordine e per conto di un proprio cliente (ordinante - generalmente acquirente di merci), di effettuare, o fare effettuare dalla propria banca corrispondente, una prestazione economica (pagamento a vista, assunzione di impegno di pagamento differito, accettazione di effetto, ecc.) in favore di un terzo (beneficiario - generalmente venditore di merci oggetto della transazione sottostante), fino alla concorrenza di un determinato importo ed entro un termine temporale stabilito, contro presentazione, da parte dello stesso venditore, di documenti commerciali relativi alla fornitura e alla spedizione delle merci che risultino conformi ai termini e alle condizioni previsti nel testo del Credito.
Nelle operazioni di Credito Documentario IMPORT il cliente importatore richiede l'emissione del credito, attraverso apposita presentazione, autorizzando da subito l'addebito sul suo conto corrente della somma che deriva dall'utilizzo dello stesso e, inoltre, costituisce in pegno merci e documenti a garanzia dell'esposizione della banca.

La Lettera di Credito Stand-By (Stand-by Letter of Credit - SBLC) è uno strumento che, come il Credito documentario, prevede una preentazione di documenti per il suo utilizzo,  ma il cui scopo è quello di prestare una garanzia. Con essa la banca emittente si impegna ad effettuare il pagamento solo in caso di inadempienza dell'ordinante (debitore principale) a condizione che i documenti presentati dal beneficiario siano, nella forma, conformi ai termini e alle condizioni previste dalla Stand-by. 

Sia il Credito Documentario che la Lettera di Credito Stand-by  possono essere confermati da una banca, diversa da quella emittente. Con l'aggiunta della conferma, la banca confermante (usualmente scelta dal beneficiaio in fase di negoziazione con il compratore) aggiunge il proprio impegno ad adempiere alla pretazione prevista nel L/C e nella SBLC sottostante a quello della banca emittente, a condizione che i documenti presentati dal beneficiario siano conformi ai termini ed alle condizioni del credito. In accordo a quanto previsto dagli usi raccolti nelle pubbliccazioni della Camera di Commercio Internazionale (ICC) la conforma può essere aggiunta da un'altra banca solo su espressa autorizzazione della banca emittente. 
L'emissione di un Credito Documentario o di una SBLC è subordinata alla concessione di una linea di credito da parte della banca.

CODICE PRODOTTO
CREDITI DOCUMENTARI IMPORT
Caratteristiche
SEGMENTI CLIENTELA
Imprese
SEGMENTI CLIENTELA (dettaglio)
Imprese
CLIENTI POTENZIALMENTE INTERESSATI

Clienti che lavorano con l'estero.

ESIGENZE del CLIENTE
Ottenere dalla banca una garanzia a copertura dell'operazione di Import a favore della controparte.
Condizioni economiche
SPESE di APERTURA
€ 0,00
COMMISSIONE di APERTURA
0,070%
(minimo € 37,00 ai clienti Soci - € 40,00 a clienti Non Soci).
E' calcolata sull'importo dei documenti per il periodo inteercorrente fra la data di emissione e la relativa scadenza.
SPESE di MODIFICA
€ 0,00
COMMISSIONE di MODIFICA
(es.proroga scad. - aumento importo)
0,070%
(minimo € 37,00 ai clienti Soci . € 40,00 a clienti Non Soci).
E' calcolata sull'importo dei documenti per il periodo intercorrente fra la data di emissione e la relativa scadenza.
SPESE di UTILIZZO
€ 0,00
COMMISSIONE di UTILIZZO
0,25%
(minimo € 37,00 ai clienti Soci - € 40,00 a clienti Non Soci).
E' calcolata sull'importo dei documenti presentati in applicazione al credito.
COMMISSIONE per MANCATO UTILIZZO
€ 45,00 ai clienti Soci
€ 50,00 a clienti Non Soci
COMMISSIONE di ACCETTAZIONE in PRESENZA di PAGAMENTO DIFFERITO
0,25%
(minimo € 37,00 ai clienti Soci - € 40,00 a clienti Non Soci)
E' calcolata sull'importo dei documenti per il periodo intercorrente fra la data di scadenza del credito e la data dell'effettivo pagamento.
SPESE di ACCETTAZIONE (parziale o totale)
€ 0,00
RECUPERO SPESE RECLAMATE da TERZI
Quelle sostenute e reclamate dalle banche corrispondenti.
COMMISSIONE di CONFERMA
non prevista
COMMISSIONE di INTERMEDIAZIONE
€ 0,00
SPESE MESSAGGIO SWIFT
€ 15,00
SPESE PAGAMENTO
€ 9,00
COMMISSIONE di PAGAMENTO
0,15% (con un minimo di € 3,00)
SPESE INVIO COMUNICAZIONI
- comunicazioni periodiche: € 2,00 cartacee - gratuite on-line
- altre comunicazioni € 1,00
- altre comunicazioni a mezzo raccomandata € 10,00
VALUTE

Valuta a debito del conto del cliente: data esecuzione operazione

Valuta a favore della banca destinataria: quella trattata sul mercato internazionale il giorno di esecuzione dell'operazione (di norma 2 gg. lavorativi bancari)

Note
NOTE descrittive e/o aggiuntive

Le operazioni in esame presuppongono la preventiva concessione di un affidamento del cliente che assume la veste di richiedente nonché di importatore al quale la banca può richiedere idonee garanzie.

Per ottenere tale servizio il cliente (imprese costituite, sia in forma individuale che societaria) dovrà presentare una domanda di affidamento completando l'apposita modulistica con indicati i dati personali e quelli di eventuali garanti, fornire atto costitutivo, statuto, poteri di ricorso al credito, ultimi bilanci depositati, qualora previsto per la specifica forma societaria, o altra documentazione reddituale.

In base alla solvibilità del cliente, la banca può richiedere una fideiussione, pegno o cambiale.

La misura delle condizioni economiche, applicabili alle singole operazioni, può variare in base al Paese estero della controparte, nel rispetto degli importi massimi indicati.

Altre informazioni
FAMIGLIA PRODOTTO
Estero
TIPOLOGIA PRODOTTO
Estero
PUNTI di FORZA COMMERCIALI
Assistenza all'operazione Import / Export.
COMMERCIALIZZABILE
Si
PAROLE CHIAVE
imprese
finanziamento
estero
 

Documenti Allegati
(22/02/2012) Ods 2012/015 - Manovra tassi/condizioni: incremento CFA-comm.istruttoria fidi-eliminazione spese revisione fidi
(15/10/2020) Crediti documentari