Mutuo Agrario "Sviluppo Rurale" - Tasso Variabile (classi 309 Soci - 659 Non Soci)

Descrizione
DESCRIZIONE PRODOTTO o SERVIZIO

La linea di credito "Sviluppo Rurale" è finalizzato a sostenere le imprese che intendono avviare progetti coerenti con il Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 della Regione Lombardia (Reg. CE 1968/05). Il plafond Sviluppo Rurale prevede la possibilità di garanzia dei Confidi Agricoli/Federfidi.

Per i Soci è inoltre previsto un apposito servizio di consulenza in fase di predisposizione del parere preventivo di sostenibilità finanziaria e di predisposizione delle domande di PSR in collaborazione con le Associazioni di categoria e studi professionali.

Finanziamento agrario medio e lungo termine, Chirografario o Ipotecario a tasso Variabile.

CODICE PRODOTTO
Classe 309 SOCI
Classe 659 NON SOCI
FORMA TECNICA
Mutuo Chirografario
Mutuo Ipotecario
Caratteristiche
SEGMENTI CLIENTELA
Imprese
SEGMENTI CLIENTELA (dettaglio)
Imprese_Agricoltura
CLIENTI POTENZIALMENTE INTERESSATI
Imprese Agricole.
ESIGENZE del CLIENTE
Avviare progetti di sviluppo rurale e certificazione di qualità.
Condizioni economiche
TIPO TASSO MUTUO
Variabile
INDICE di RIFERIMENTO APPLICATO
Euribor06mesi/360 - revisione mensile - arrotondato allo 0,10 superiore
CRITERI di RILEVAZIONE INDICE di RIFERIMENTO
Alla data del #CISCRA[82;Data_Agg_Documento] il valore dell'Euribor 6 mesi (arrotondato allo 0,10 superiore) era pari a #CISCRA[2;Globale_E6m]%
SPREAD
- per Ipotecario + #CISCRA[82;Spread_3] di spread
- per Chirografario + #CISCRA[83;Spread_3] di spread
TAEG
- Tasso per Ipotecario #CISCRA[82;Tasso_Finito_ISC_3]%
TAEG #CISCRA[82;ISC_3]%
- Tasso per Chirografario #CISCRA[83;Tasso_Finito_ISC_3]%
TAEG #CISCRA[83;ISC_3]%
TASSO di MORA (%)
tasso d'interesse annuo, maggiorato di 2,00 punti
SPESE di INCASSO
€ 3,00
SPESE ISTRUTTORIA (%)
1,00% dell'importo del finanziamento
SPESE PERIZIA TECNICA
Per i mutui ipotecari: da € 400 a € 3.000,00 sulla base della stima dell'immobile - Obbligatoria e a carico del cliente.
Eventuali accertamenti peritali successivi alla perizia iniziale da € 250 a € 1.750,00 sulla base della stima dell'immobile.
SPESE e COMMISSIONI VARIE

Spese massime:
- Spese per stipula atti notarili (intervento di nostri funzionari):
  1) presso la sede della Banca: € 80,00
  2) presso studi notarili area di competenza: € 150,00
  3) presso studi notarili fuori area di competenza: € 300,00
- Spese invio quietanza: € 0,00
- Spese per avviso scadenza rata: € 0,00
- Spese per sollecito di pagamento: €  5,00
- Spese per comunicazioni periodiche: cartacee € 1,00 - on line € 0,00
- Spese per altre comunicazioni: € 1,00
- Spese per altre comunicazioni a mezzo raccomandata: € 10,00
-
Spese per copia documentazione, dichiarazioni e certificazioni: vd relativo foglio informativo allegato (max € 120,00 ogni documento)
- Variazione/restrizione/trasferimento di ipoteca (uscita nostro funzionario): € 200,00 (mutui ipotecari) 
- RInnovazione ipoteca: € 200,00 (mutui ipotecari)
- Spese per accollo mutuo: € 200,00
- Rinegoziazione mutuo: € 200,00
- Frazionamento mutuo (uscita nostro funzionario): € 200,00 (mutui ipotecari) 
- Cancellazione ipoteca (voluta dal Cliente prima dell'estinzione del finanziamento): € 200,00 (oltre al recupero delle spese notarili) (mutui ipotecari)

Spese fisse per gestione pratica “leggi agevolative” (Finlombarda Agricoltura-Garanzia diretta ISMEA): € 200,00

TASSA IPOTECARIA (€)
€ 35,00
ACCONTO e/o ESTINZIONE ANTICIPATA
- 1,50 % massimo
- esente in caso di operazione di portabilità
IMPOSTA SOSTITUTIVA (€-%)
0,25% per finanziamenti superiori a 18 mesi
VANTAGGI per il CLIENTE SOCIO
Spese istruttoria 0,80% dell'importo del finanziamento
- Spese fisse per gestione pratica “leggi agevolative: € 100,00
Caratteristiche tecniche
FINALITA' MUTUO
Investimenti produttivi
DURATA MASSIMA
15 anni
GARANZIE (dettaglio)

Da valutare in fase di istruttoria secondo il merito creditizio del cliente.

Ipoteca.

Assicurazione sugli Immobili (per i mutui ipotecari): il Cliente è obbligato, per tutta la durata del finanziamento, ad assicurare contro i danni da incendio, scoppio, fulmine e responsabilità civile, presso Compagnia di fiducia del Cliente e di gradimento della Banca, l'immobile concesso in garanzia per un valore non inferiore a quello stimato. Il vincolo dovrà essere a favore della Banca, nel solo caso di polizze non intermediate direttamente dalla stessa o per il tramite di Società partecipate.

Qualora ne sussistano i presupposti, il rimborso è assistito da garanzie (sussidiaria e diretta) rilasciate da ISMEA – Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare (secondo la normativa di riferimento e istruzioni applicative, emanate ai sensi del Decreto del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali del 14 febbraio 2006 e consultabili sul sito internet www.ismea.it). In particolare:

- la garanzia sussidiaria è obbligatoria, nella misura del 55% o del 75% (a seconda della durata del finanziamento) della perdita sofferta della Banca dopo l'esperimento della procedura di riscossione coattiva relativa alle garanzie primarie;

- la garanzia diretta, può essere rilasciata da ISMEA su richiesta del Cliente, per il tramite della Banca (è dunque facoltativa) ed è escutibile dalla Banca a prima richiesta, senza la necessità di attendere la chiusura delle procedure di recupero del credito.
Commissione per il rilascio della garanzia sussidiaria obbligatoria (calcolata sull'importo del finanziamento):
- 0,30% per operazioni a breve termine (con durata inferiore ai 18 mesi);
- 0,50% per operazioni a medio termine (con durata compresa tra 18 e 60 mesi);
- 0,75% per operazioni a lungo termine (con durata superiore ai 60 mesi).
Commissione a fronte garanzia diretta: ISMEA determina una commissione commisurata al rischio rilevato per l'operazione da garantire in sede di ammissione alla garanzia stessa, tenendo conto della durata dell'ammortamento, della percentuale di garanzie, della tipologia di operazione, nonché delle garanzie fornite.

VALORE IPOTECA (%massima)
150% per gli ipotecari
ASSICURAZIONE
Obbligatoria con compagnia di gradimento della BCC
REQUISITI

Redazione Piano di sviluppo aziendale.

Perizia immobile.

PERIODICITA' RIMBORSO
Mensile
Note
NOTE descrittive e/o aggiuntive

L'ipotesi di calcolo del TAEG (da noi formulata) comprende: spese d'istruttoria, costo perizia tecnica effettuata dalla banca (per i mutui ipotecari), spese per stipula atti notarili (per mutui ipotecari), tassa ipotecaria (per i mutui ipotecari), I.S.M.E.A., imposta sostitutiva, spese incasso rata, spese per comunicazioni periodiche. Oltre al taeg, possono esserci altri costi, quali le eventuali penali derivanti dalla mancata esecuzione di uno degli obblighi previsti dal contratto, gli interessi di mora e i costi relativi a servizi accessori non obbligatori per ottenere il finanziamento o per ottenerlo a determinate condizioni, nonché le spese notarili.

La Banca informa che opera con il Fondo Centrale di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese (L. 662/96 art. 2, comma 100, lettera a). Solo per talune Aziende Agricole operanti principalmente nei settori ammessi alla garanzia (secondo il regolamento del Fondo reperibile sul sito internet www.fondidigaranzia.mcc.it) sarà possibile ricorrere alla garanzia fideiussoria diretta concessa dal Fondo di Garanzia. A tal proposito si rimanda all'apposito foglio informativo “Mutuo Chirografario – Fondo di Garanzia per le PMI (L. 662/96)” .

Altre informazioni
FAMIGLIA PRODOTTO
Finanziamenti
TIPOLOGIA PRODOTTO
Finanziamenti - Mutui Agrari
SESSO
.
ETA'
> 18 anni
PAROLE CHIAVE
imprese
mutuo
agricoltura
COMMERCIALIZZABILE
Si
 

Documenti Allegati
(08/05/2012) Ods 2012/049 - Vincoli Assicurativi
(08/05/2012) Ods 2012/056 - Decreto Liberalizzazioni: Divieto apertura di conti correnti connessi all'erogazione di un mutuo
(09/08/2013) Ods 2013/084 - Garanzia sussidiaria a favore dei finanziamenti agrari rilasciata da S.G.F.A.
(20/11/2013) Ods 2013/086 - Manovra Tassi e Condizioni: spese mutui - comm. bonifici e portafoglio - spese di successione - incremento spread fidi ipotecari, tassi di fido di conto corrente e di portafoglio
(07/08/2014) Ods 2014/092 - Tassi di cartello e nuovo tasso mora Mutui
(19/11/2015) Ods 2015/096 - Modifica condizioni contrattuali Mutui - aggiornamento modulistica in uso
(19/11/2015) Ods 2015/136 - Richieste variazione Mutui - Aggiornamento della modulistica in uso (integraz.ods 096/2015)
(13/09/2016) Ods 2015/080 - Disposizioni in materia di affidamenti - Credito Agrario
(13/09/2016) Ods 2016/108 - Fusione per incorporazione di SGFA in ISMEA (Credito Agrario)
(06/06/2018) Ods 2015/137 - Trasparenza: Copia di documentazione, certificazioni e attestazioni
(23/05/2019) OdS 2019/075 - Valutazioni immobili in garanzia - Costi PERIZIE - aggiornamenti
(18/12/2019) EURIBOR VARIAZIONE MENSILE
(15/10/2020) Mutui Chirografari Agricoli Promozioni e Convenzioni
(15/10/2020) Mutui Ipotecari Agricoli Promozioni e Convenzioni
(06/12/2021) Ods 2021/185 - Condizioni Clientela: Cartello tassi e deleghe di mutui, fidi e raccolta (decorr. 06-12-2021)