Bcc Leasing - Agevolaz.Nuova Sabatini- Locazione Finanziaria di Beni Mobili Strumentali

Descrizione
DESCRIZIONE PRODOTTO o SERVIZIO
Per locazione finanziaria di beni mobili strumentali si intende l'operazione di finanziamento posta in essere da una banca o da un intermediario finanziario (Concedente) consistente nella concessione in utilizzo, per un determinato periodo di tempo e dietro il pagamento di un corrispettivo periodico (canone), di beni mobili, strumentali all'attività d'impresa, acquistati o fatti costruire dal Concedente o da un terzo fornitore, su scelta e indicazione del Cliente (Utilizzatore), che ne assume così tutti i rischi e conserva una facoltà al termine della predetta durata contrattuale di acquistare detti beni ad un prezzo prestabilito ed eventualmente di prorogarne il loro utilizzo a condizioni economiche predeterminate o predeterminabili. Fornitore ed Utilizzatore possono anche coincidere (c.d. lease-back). La funzione economica dell'operazione è, quindi, di finanziamento, anche se in luogo di una somma di denaro, il Concedente mette a disposizione del Cliente il bene da questi richiesto. Al momento della stipula del contratto può essere chiesto all'Utilizzatore il versamento di un primo canone di importo più elevato, mentre il pagamento dei canoni periodici generalmente decorre dal momento in cui è avvenuta la consegna del bene finanziato ovvero da altro evento contrattualmente indicato.

Il Decreto Ministeriale del 22 aprile 2022 - Nuova disciplina per l'acquisto di beni strumentali - dà attuazione alla cosiddetta Nuova Sabatini, un'agevolazione messa a disposizione dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy (MIMIT) mediante erogazione di un contributo in "conto impianti", dedicata alle imprese che vogliono incrementare il proprio business, attraverso l'acquisto di nuovi impianti ed attrezzature, ovvero investire in hardware, software e tecnologie digitali.

CARATTERISTICHE DELLA LOCAZIONE FINANZIARIA
Il finanziamento che BCC Leasing potrà concedere al Cliente mediante l'operazione di locazione finanziaria sarà erogato con propria provvista e non con provvista CDP (Cassa Depositi e Risparmi), e ai fini dell'ottenimento del contributo, dovrà avere determinate caratteristiche:
- essere deliberato a copertura degli investimenti ammissibili;
- può coprire fino al 100% degli investimenti ammissibili.
- avere durata massima di 5 anni, decorrenti dalla data di consegna, o, qualora previsto, di collaudo dell'ultimo dei beni oggetto dell'operazione;
- essere deliberato per un valore non inferiore a € 20.000,00 e non superiore a € 4.000.000,00, anche se frazionato in più iniziative di acquisto, per ciascuna impresa beneficiaria;
- essere stipulato entro l'ultimo giorno del mese successivo alla data di ricezione del provvedimento di concessione del Contributo emanato da MIMIT (Ministero delle Imprese e del Made in Italy);
- ai fini dell'erogazione, prevedere il pagamento di ciascun fornitore entro 30 giorni dalla data di consegna o, qualora previsto, di collaudo dei beni;
- precedere per il cliente l'obbligo di esercizio dell'opzione di acquisto finale dei beni.

 

Per altre particolarità si rimanda al relativo foglio informativo. 

CODICE PRODOTTO
Agevolazioni Nuova Sabatini-Locazione Finanziaria di Beni Mobili Strumentali - BCC Leasing
Caratteristiche
SEGMENTI CLIENTELA
Imprese
SEGMENTI CLIENTELA (dettaglio)
Imprese
CLIENTI POTENZIALMENTE INTERESSATI

Beneficiari dell'agevolazione: tutte le imprese (micro, piccole e medie) operanti sul territorio nazionale, con sede operativa in Italia.
Sono escluse le imprese operanti nel settore delle attività finanziarie e assicurative.

ESIGENZE del CLIENTE

Investire in acquisto di macchinari, impianti, beni strumentali di impresa, attrezzature nuove di fabbrica ad uso produttivo, relativi a macchine utensili e di produzione, attrezzature fisse e mobili, nonché di hardware, software e tecnologie digitali, destinati a strutture produttive già esistenti o da impiantare, ovunque localizzate nel territorio nazionale, impianti , macchinari e attrezzature finalizzati alla realizzazione di investimenti in tecnologie digitali e in sistemi di tracciamento e pesature dei rifiuti rientranti negli elenchi allegati alla Circolare direttoriale del 6.12.22 n. 410823, beni a basso impatto ambientale (green), in possesso di idonea certificazione ambientale di cui all'allegato 6/C della stessa circolare sopracitata.

Condizioni economiche
FINALITA' (beni finanziati)
Beni strumentali
Investimenti produttivi
TIPO TASSO
Tasso leasing
TASSO LEASING

Il corrispettivo di un'operazione di locazione finanziaria è espresso in canoni, il cui ammontare è funzione - fra gli altri - della struttura dell'operazione intesa in termini di costo di acquisto originario del bene, quota eventualmente versata alla stipula, durata della locazione, prezzo dell'opzione finale, periodicità dei pagamenti, etc. Un parametro di riferimento per misurare l'onerosità di questo flusso di pagamenti è il "tasso leasing", definito nelle istruzioni della Banca d'Italia.

Per conoscere gli elementi per la determinazione del corrispettivo e quindi i tassi leasing massimi praticati al variare del costo di acquisto originario del bene da concedere in locazione finanziaria, si rimanda al foglio informativo di BCC Leasing S.p.A. - www.bccleasing.it .

TASSO di MORA (%)
si rimanda al foglio informativo di BCC Leasing S.p.A. - www.bccleasing.it
SPESE e COMMISSIONI VARIE

Per spese / commissioni / penali / durate/ descrizioni e principali condizioni/ consultare il foglio informativo predisposto da BCC Leasing S.p.A. - www.bccleasing.it .

GARANZIE
Consorzio Fidi
ASSICURAZIONE
Obbligatoria
PERIODICITA' RIMBORSO
Mensile
Note
REQUISITI

Sono ammissibili gli investimenti su singoli beni strumentali rispetto al loro insieme (ad es. "catena di produzione") purché presentino un'autonomia funzionale, non essendo ammesso il finanziamento di componenti o parti di macchinari che non soddisfano il suddetto requisito, fatti salvi gli investimenti in beni strumentali che integrano con nuovi moduli l'impianto o il macchinario preesistente, introducendo una nuova funzionalità nell'ambito del ciclo produttivo dell'impresa.
Relativamente ai mezzi di trasporto, gli stessi possono essere ammissibili a condizione che si tratti di beni strumentali nuovi di fabbrica ad uso produttivo strettamente correlati allo svolgimento dell'attività economica agevolata.
 

Gli investimenti ammissibili sono destinati principalmente a:
- investimento in attivi materiali e immateriali relativo alla creazione di un nuovo stabilimento;
- ampliamento delle capacità di uno stabilimento esistente;
- diversificazione della produzione di uno stabilimento per ottenere prodotti o servizi non fabbricati o forniti precedentemente in tale stabilimento;
- cambiamento sostanziale del processo di produzione complessivo del prodotto o dei prodotti o della fornitura complessiva del servizio o dei servizi interessati dall'investimento nello stabilimento;
- acquisizione di attivi appartenenti a uno stabilimento:
  1 - che è stato chiuso o sarebbe stato chiuso senza tale acquisizione;
  2 - mediante un'operazione che avviene a condizioni di mercato;
  3 - da parte di terzi che non hanno relazioni con l'acquirente.

Non sono ammissibili in ogni caso gli investimenti riguardanti gli acquisti di beni che costituiscono mera sostituzione di beni esistenti. Altresì non possono essere ammessi investimenti che abbiano ad oggetto attività connesse all'esportazione, e per gli interventi subordinati all'impiego preferenziale di prodotti interni rispetto ai prodotti di importazione.

Gli investimenti devono essere conclusi entro 12 mesi dalla data di stipula del contratto di finanziamento, ovvero nel periodo di preammortamento del finanziamento stesso. A tal fine è presa in considerazione la data dell'ultimo titolo di spesa riferito all'investimento.

NOTE descrittive e/o aggiuntive

CONTRIBUTO ED AGEVOLAZIONI CONCEDIBILI
A fronte del finanziamento erogato da BCC Leasing mediante l'operazione di locazione finanziaria, il MIMIT può concedere, nel caso di pieno rispetto di tutto quanto previsto dalla normativa di riferimento, un'agevolazione nella forma di un contributo in "CONTO IMPIANTI" pari all'ammontare complessivo degli interessi calcolati in via convenzionale su un finanziamento al tasso d'interesse  del 2,75% per gli investimenti ordinari e del 3,575% per gli investimenti in tecnologie digitali e in sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti , della durata di 5 anni e d'importo equivalente al predetto finanziamento e beni a basso impatto ambientale (green).
Il contributo viene quindi considerato un aiuto di stato pertanto può essere cumulato con altre forme di agevolazioni pubbliche.
La concessione del finanziamento mediante l'operazione di locazione finanziaria può essere assistita dalla garanzia del Fondo di Garanzia nella misura massima dell'80% dell'ammontare del finanziamento, salvo che l'operazione non riguardi un'impresa del settore agricolo.
Ai sensi dell'art.2, comma 3, del D.L. 31 marzo 1998 n.123, i soggetti interessati hanno diritto alle agevolazioni esclusivamente nei limiti delle disponibilità finanziaie del MIMIT.

BCC Leasing S.p.A. - www.bccleasing.it

Altre informazioni
FAMIGLIA PRODOTTO
Finanziamenti
TIPOLOGIA PRODOTTO
Finanziamenti - Leasing
VANTAGGI per la BCC

Fidelizzazione del cliente.

COMMERCIALIZZABILE
Si
PAROLE CHIAVE
imprese
finanziamento
leasing
 

Documenti Allegati
(15/02/2024) f.i. - BCCLeasing - "Agevolazione Nuova Sabatini" Locazione Finanziaria Beni Mobili Strumentali