richiedi appuntamento

Fideiussione OMNIBUS (garanzia personale)

Descrizione
DESCRIZIONE PRODOTTO o SERVIZIO

 La FIDEIUSSIONE OMNIBUS è un contratto con cui un soggetto (fideiussore) garantisce il pagamento dei debiti presenti e futuri di un altro soggetto (debitore principale) nei confronti della banca, entro un limite di importo predeterminato, obbligandosi personalmente nei confronti del soggetto creditore.
L'obbligazione del fideiussore ha carattere accessorio, ovvero, è valida solo nel caso sia valida l'obbligazione principale e al soggetto fideiussore è riconosciuta la facoltà di opporre al creditore le stesse eccezioni opponibili dal debitore principale.

Con la fideiussione omnibus la copertura fideiussoria si estende a tutti i debiti che l'obbligato principale si troverà ad avere nei confronti della banca fino al raggiungimento dell'importo massimo garantito.
Con la fideiussione specifica invece, la copertura fideiussoria si applica ad uno specifico rapporto di affidamento.
Nel caso di garanzia prestata da più soggetti, si distinguono ulteriori tipologie:
- fideiussione solidale: i soggetti garanti risultano obbligati in solido e ciascun fideiussore può essere convenuto dal credito per il pagamento dell'intero debito.
- fideiussione solidale con beneficio della divisione: ciascun fideiussore, convenuto dal creditore al pagamento dell'intero ammontare del debito, può esigere che la banca riduca l'azione alla parte da lui dovuta, ovvero ad una specifica percentuale dell'importo massimo garantito.
- fideiussione pro-quota: ciascun fideiussore risponde fino alla concorrenza dell'importo massimo garantito, in proporzione della quota specificata nel contratto.

Il rischio che grava sul fideiussore è quindi quello di dover pagare i debiti dell'obbligato principale fino alla concorrenza dell'importo predeterminato nel contratto.

CODICE PRODOTTO
Fideiussione omnibus
Caratteristiche
SEGMENTI CLIENTELA
Privati
Imprese
SEGMENTI CLIENTELA (dettaglio)
Privati
Imprese
Condizioni economiche
SPESE e COMMISSIONI VARIE
- Interessi di mora: nella misura applicata al debitore principale al momento dell'inadempimento
- Spese per comunicazioni periodiche: nella misura applicata al debitore principale e con addebito sul conto corrente intestato a quest'ultimo
- Spese per altre comunicazioni: non previste
- Spese per richiesta documentazione: da quantificare all'atto della richiesta in proporzione ai costi effettivamente sostenuti dalla Banca.
- Imposte e tasse, presenti e future: a carico del fideiussore (nella misura prevista dalla normativa vigente)
IMPOSTA DI BOLLO (€)
€ 16,00
sul contratto (se la fideiussione garantisce finanziamenti non regolati in conto corrente e non assoggettati all'imposta sostitutiva di cui al DPR 601/73)
Note
NOTE descrittive e/o aggiuntive
La Banca persegue l'obiettivo del contenimento del rischio di credito, oltreché tramite una adeguata valutazione del merito creditizio della clientela, anche attraverso l'acquisizione di garanzie, ovvero di contratti accessori volti ad assicurare l'adempimento dell'obbligazione principale. Tra gli strumenti di mitigazione del rischio di credito figurano le garanzie Personali (fideiussione; avallo), le garanzie Reali (ipotecarie, finanziarie e su altri beni materiali) e le garanzie cosiddette Atipiche.
Come indicato nelle istruzioni di vigilanza prudenziali di Banca d'Italia, si considera "garanzia personale"  l'impegno giuridico assunto esplicitamente da un soggetto terzo di adempiere un'obbligazione nei confronti della Banca in caso di mancato adempimento da parte dell'obbligato principale.
Altre informazioni
FAMIGLIA PRODOTTO
Servizi
TIPOLOGIA PRODOTTO
Servizi - Garanzie
VANTAGGI per la BCC

Contenimento del rischio di credito attraverso l'acquisizione di garanzie che assicurino l'adempimento dell'obbligazione principale.

COMMERCIALIZZABILE
Si
PAROLE CHIAVE
garanzie
Domande frequenti
INFORMAZIONI VARIE / DOMANDE FREQUENTI

DURATA e SCADENZA: la data di acquisizione dovrà coincidere con la data di sottoscrizione del contratto di fideiussione - la data di scadenza dovrà coincidere con la data di scadenza dell'affidamento se fido a scadenza o mutuo. In caso di fido a revoca, sarà inserita convenzionalmente la data scadenza di 10 anni.

RECESSO: il fideiussore può recedere dalla garanzia, dandone comunicazione scritta alla banca, mezzo lettera raccomandata inviata presso lo sportello dove è radicata l'obbligazione principale. Il recesso diviene efficace trascorsi 5 giorni lavorativi dalla data di ricevimento della lettera raccomandata da parte della banca. Il recesso del fideiussore non determina per la banca l'obbligo di esercitare, a sua volta, il diritto di recesso dai rapporti garantiti. In ogni caso il fideiussore rimane obbligato in solido con il debitore principale, nei limiti dell'esposizione in essere fino al momento in cui il recesso diviene efficace.

TEMPI MASSIMI DI CHIUSURA DEL RAPPORTO CONTRATTUALE avviene:
- entro 15 giorni lavorativi successivi alla richiesta del fideiussore di rilascio della dichiarazione liberatoria, al cui invio la banca provvede se si sono verificate le relative condizioni (pagamento del debito; accordo tra la banca e il fideiussore di liberare quest'ultimo; etc.)
- alla data di efficacia del recesso, in seguito alla quale viene inviata al fideiussore la lettera di presa d'atto della banca della comunicazione di recesso, con l'indicazione dell'eventuale debito per il quale il fideiussore continua a rispondere.

 

Documenti Allegati
(25/09/2017) Ods 2011/199 - Contratto di Fideiussione - Form@doc
(25/09/2017) Ods 2013/177 - Apposizione DATA CERTA - contratti di FIdeiussione
(06/06/2018) Ods 2015/137 - Trasparenza: Copia di documentazione, certificazioni e attestazioni
(04/03/2021) Fideiussioni Omnibus

richiedi appuntamento