Iccrea/Banca - Estero: Sconto pro-solvendo di promissory notes con cessione dei diritti di polizza assicurativa alle Imprese

Descrizione
DESCRIZIONE PRODOTTO o SERVIZIO

Con questo strumento le aziende che esportano beni semi-strumentali e strumentali (impianti, macchinari ecc.) hanno la possibilità di cedere pro-solvendo alla Banca scontante i crediti derivanti dalla vendita dei propri prodotti unitamente ai diritti derivanti dalla copertura assicurativa.
I crediti oggetto di sconto pro-solvendo, non devono essere assistiti da garanzia bancaria quale fideiussione, avallo ecc. sulla quota garantita da polizza assicurativa.
Con lo sconto pro-solvendo, l'esportatore non cede alla Banca il rischio di mancato incasso. L'eliminazione della richiesta all'importatore di una garanzia bancaria comporta per l'acquirente straniero una considerevole riduzione degli oneri (finanziari e di affidamento) che potrebbero ostacolare la conclusione del contratto.
L'operazione di sconto pro-solvendo è assistita dalla copertura assicurativa messa a disposizione dalla Plizza Assicurativa che copre il rischio politico del Paese del debitore ed il rischio commerciale (mancato rimborso del corporate).
I presupposti contrattuali necessari per ottenere lo sconto pro-solvendo dei crediti con cessione dei diritti derivanti dalla Polizza assicurativa sono i seguenti:
- i crediti devono derivare dalla vendita di beni semi-strumentali e strumentali di origine italiana e/o di provenienza UE (in quest'ultimo caso l'ammissione alla polizza assicurativa sarà oggetto di specifica valutazione).
- per i beni strumentali e con regolamento pari o superiore a 24 mesi deve essere sempre previsto un pagamento anticipato non inferiore al 15% del valore del contratto. La parte differita, non superiore all'85% del valore del contratto, deve essere rappresentata da promissory notes (pagherò cambiari internazionali) o bills of exchange (cambiali tratte internazionali).
- le promissory notes devono essere firmate per emissione dall'importatore mentre le bills of exchange devono essere firmate per accettazione dallo stesso. Le dilazioni devono essere massimo di 60 mesi dalla data di spedizione del bene, con periodicità delle cambiali massimo semestrale. L'importo delle promissory notes o delle bills of exchange deve essere comprensivo di capitale più interessi di dilazione. Il tasso minimo da applicare alla dilazione è il CIRR (tasso stabilito mensilmente in ambito OCSE). E' possibile applicare tassi superiori al CIRR ma la parte eccedente è esclusa dalla copertura assicurativa.
- per gli altri tipi di beni non è previsto un pagamento anticipato e può essere concessa una dilazione inferiore ai 24 mesi in conformità ai principi e norme sanciti dall'Union di Berne.

- deve essere prevista l'accettazione del bene da parte dell'acquirente (es. verbale di collaudo o accettazione).

In particolare non appena la società esportatrice entra in possesso della Polizza Assicurativa e delle promissory notes o bills of exchange, può chiedere alla Compagnia Assicurativa  l'emissione dell'appendice di "cessione dei diritti" a favore della Banca scontante.
Ad avvenuta emissione dell'appendice di cessione, l'esportatore può cedere pro-solvendo alla Banca il credito (rappresentato dalle promissory notes o bills of exchange) e disporre del netto ricavo senza fare ricorso ai propri affidamenti.
La Banca può valutare di accordare lo sconto degli effetti (promissory notes o bills of exchange) pro-solvendo alche per la parte, eventualmente, non coperta da Polizza assicurativa.
L'esportatore è tenuto a garantire la solvibilità del debitore ceduto e pertanto, in caso di mancato pagamento degli effetti ceduti, è obbligato a porre in essere le attività necessarie ad attivare la Polizza Assicurativa e procurare alla Banca il previsto rimborso.
Nel caso di mancato pagamento di effetti non coperti dalla Polizza Assicurativa, o nel caso di mancato indennizzo da parte della Compagnia assicuratrice, il cedente è tenuto alla immediata restituzione delle somme anticipate maggiorate degli ulteriori interessi e delle spese sostenute.
In ogni caso il cedente ha l'obbligo di indennizzare e manlevare la Banca scontante in relazione ad ogni perdita, danno, costo o spesa subiti dalla Banca in relazione all'operazione di sconto. 

CODICE PRODOTTO
Estero - Sconto pro-solvendo di promissory notes con cessione dei diritti di polizza assicurativa - IccreaBanca
Caratteristiche
SEGMENTI CLIENTELA
Imprese
SEGMENTI CLIENTELA (dettaglio)
Imprese
CLIENTI POTENZIALMENTE INTERESSATI
Imprese che esportano beni semi strumentali o strumentali (ad es. impianti, macchinari, etc.)
ESIGENZE del CLIENTE

L'esportatore (colui che cede gli effetti):
- ottiene immediatamente il regolamento in contanti (netto ricavo);
- migliora l'indice di liquidità;
- incrementa la propria capacità di indebitamento;
- a sconto avvenuto elimina, per le valute diverse dall'Euro, il rischio di cambio
 

Condizioni economiche
TIPO TASSO
Tasso fisso
TASSI (%)
Tasso di sconto:
- 9,00% per affidamenti fino a € 50.000,00
- 8,00% per affidamenti da € 50.000,01 a € 200.000
- 6,50% per affidamenti oltre € 200.000,01
INDICE di RIFERIMENTO APPLICATO AL TASSO DI INTERESSE
IRS di periodo - base per tasso Fisso
SPREAD
max 6,50%
TASSO di MORA (%)
consultare il foglio informativo predisposto da IccreaBanca S.p.A. - www.iccreabanca.it
SPESE ISTRUTTORIA (€)
massimo 1,50 % dell'importo degli effetti da scontare con un minimo di € 500,00, da versare anche in caso di mancato perfezionamento dell'operazione di sconto.
SPESE di INCASSO
max € 180,00 ad effetto (oltre quelle reclamate dalla banca estera)
SPESE e COMMISSIONI VARIE

Per spese / commissioni / penali / durate/ descrizioni e principali condizioni/ consultare il foglio informativo predisposto da IccreaBanca S.p.A. - www.iccreabanca.it.

La banca può concordare con il cliente altre spese e commissioni relative ai servizi prestati per un importo o percentuale almeno pari al recupero integrale dei costi sostenuti o da sostenere dalla banca.

SPESE INVIO COMUNICAZIONI
previste dalla normativa vigente sulla trasparenza bancaria: € 0,76 cartaceo (+ € 0,06 per ciascun foglio aggiuntivo); € 0,00 invio telematico
IMPOSTA DI BOLLO (€)
a norma della normativa vigente (a carico del cedente)
DURATA MASSIMA
5 anni
VALUTE
Giorni Banca: massimo 15 giorni
Note
NOTE descrittive e/o aggiuntive
Per qualunque informazione consultare il Foglio Informativo di IccreaBanca allegato alla presente scheda.
Altre informazioni
FAMIGLIA PRODOTTO
Finanziamenti
Estero
TIPOLOGIA PRODOTTO
Finanziamenti - Anticipi e Portafoglio
Estero
COMMERCIALIZZABILE
Si
PAROLE CHIAVE
imprese
finanziamento
estero
Domande frequenti
INFORMAZIONI VARIE / DOMANDE FREQUENTI
IccreaBanca S.p.A. - www.iccreabanca.it.
 

Documenti Allegati
(18/01/2016) Attestazione consegna documenti - BancaImpresa
(11/04/2024) f.i. - IccreaBanca - Estero: sconto pro-solvendo di promissory notes con cessione diritti di polizza assicurativa