Iccrea/Banca - Principali Garanzie per Operazioni di Finanziamento alle Imprese

Descrizione
DESCRIZIONE PRODOTTO o SERVIZIO

La Banca può richiedere al Cliente il rilascio di garanzie che assicurino l'adempimento delle obbligazioni assunte dal Cliente stesso e derivanti da operazioni bancarie di qualsiasi natura, quali ad esempio, mutui, aperture di credito in conto corrente, aperture di conti correnti di corrispondenza, operazioni di locazione finanziaria.
Le garanzie che possono essere richieste dalla Banca possono essere:
A) di tipo personale;
B) di tipo reale;
C) atipiche.

A) Le garanzie di tipo personale sono quelle in cui un soggetto terzo si assume l'obbligo di rispondere al posto del debitore nei casi in cui quest'ultimo sia inadempiente.
Tra le garanzie di tipo personale che possono essere richieste dalla Banca vi sono:

- la Fideiussione (contratto con il quale un soggetto - Fideiussore - si obbliga verso il creditore - Banca - al fine di garantire, fino all'importo massimo stabilito nel contratto stesso, l'adempimento di tutte le obbligazioni assunte dal debitore principale - Cliente. La fideiussione può garantire integralmente o parzialmente le operazioni bancarie per le quali viene rilasciata, cosiddetta fideiussione pro-quota);
- la Lettera di Patronage (documento redatto sotto forma di lettera con la quale un soggetto - Patrocinante - al fine di agevolare la concessione del finanziamento in favore del Cliente, assume delle obbligazioni nei confronti del creditore - Banca).

B) Le garanzie di tipo reale sono quelle che vincolano un bene (mobile o immobile) al soddisfacimento dei diritti del creditore (la Banca, cosiddetto creditore privilegiato). In caso di inedempimento del debitore (il Cliente) e al momento dell'eventuale espropriazione del bene, la Banca ha il diritto di rivalersi sul bene oggetto della garanzia e di essere preferito rispetto ai creditori non assistiti da cause di prelazione sul prezzo ricavato dall'espropriazione stessa. Le garanzie di tipo reale possono essere costituite sia da persone fisiche sia da persone giuridiche e possono essere rilasciate sia dal Cliente sia da un soggetto terzo.
Tra le garanzie di tipo reale che possono essere richieste dalla Banca vi sono:
- l' Ipoteca (diritto reale di garanzia che attribuisce alla banca il diritto di espropriare il bene ipotecato che appartiene al Cliente o ad un soggetto terzo, cosiddetto terzo datore di ipoteca);
- il Privilegio Speciale (è un particolare tipo di privilegio e viene costituito a garanzia dei crediti della Banca derivanti soprattutto da finanziamenti a medio e lungo termine destinati ad imprese che operano prevalentemente nel settore agricolo od industriale. In via generale per privilegio si intende una garanzia che attribuisce alla Banca una causa legittima di prelazione, per mezzo della quale si assicura la soddisfazione del proprio credito sul patrimonio del debitore con preferenza rispetto agli altri creditori non assistiti da cause di prelazione);
- il Pegno (è il diritto reale di garanzia costituito dal Cliente o da un soggetto terzo che attribuisce alla Banca il diritto di soddisfare il proprio credito sul ricavato della vendita del bene oggetto del pegno oppure chiedendo l'assegnazione del bene medesimo).

C) Le garanzie atipiche sono garanzie che non vengono disciplinate espressamente dal codice civile o da altre specifiche normative.
Tra le garanzie atipiche richieste dalla Banca vi sono:
- la Cessione di Crediti Pro-Solvendo a scopo di garanzia (contratto con il quale il cedente - Cliente o soggetto terzo - cede alla Banca un proprio credito vantato nei confronti di un altro soggetto - Debitore ceduto - e garantisce la solvenza di quest'ultimo);
- il Patto di riacquisto, il Patto di acquisto e il Patto di ripresa (sono garanzie che si configurano come proposte irrevocabili di acquisto del bene concesso in locazione finanziaria dalla Banca al Cliente e possono essere rilasciate dal fornitore del bene stesso o da un soggetto terzo).
 

CODICE PRODOTTO
Principali Garanzie per operazioni di finanziamento alle Imprese - IccreaBanca
Caratteristiche
SEGMENTI CLIENTELA
Imprese
SEGMENTI CLIENTELA (dettaglio)
Imprese
CLIENTI POTENZIALMENTE INTERESSATI
Imprese.
Condizioni economiche
SPESE e COMMISSIONI VARIE

Oneri massimi a carico del FIDEIUSSORE:
- Spese per invio rendiconto periodico ai fini della normativa sulla trasparenza bancaria: € 1,50 oltre IVA (invio cartaceo) - € 0,00 (invio elettronico)
- Spese per invio comunicazioni su richiesta: € 200,00 oltre IVA
- Spese per richieste di copie del contratto garantito: € 200,00 oltre IVA

Oneri a carico del DATORE DI PEGNO:
- Spese per invio rendiconto periodico ai fini della normativa sulla trasparenza bancaria: € 1,50 oltre IVA (invio cartaceo) - € 0,00 (invio elettronico)
- Spese per richieste di copie del contratto garantito: € 200,00 oltre IVA
- Spese per invio copia documentazione: € 200,00 massimo

Per spese / commissioni / penali / durate/ descrizioni e principali condizioni/ consultare il foglio informativo predisposto da IccreaBanca.

Altre informazioni
FAMIGLIA PRODOTTO
Servizi
TIPOLOGIA PRODOTTO
Servizi - Garanzie
COMMERCIALIZZABILE
Si
PAROLE CHIAVE
imprese
garanzie
 

Documenti Allegati
(18/01/2016) Attestazione consegna documenti - BancaImpresa
(13/01/2021) IccreaBanca - Garanzie per operazioni di finanziamento alle Imprese