Barra laterale social
Sapzio Soci_lan
fb_treviglio
 

Depositi al Risparmio al Portatore

Depositi al Risparmio al Portatore
Proposta di modifica unilaterale del contratto

Ai sensi dell’art. 118 del D.Lgs. 1.9.1993, n. 385 e delle norme contrattuali, con decorrenza 15 febbraio 2016, sarà apportata una riduzione del tasso creditore dei libretti a risparmio al portatore.

Tale riduzioni sono causate dai più recenti andamenti del mercato monetario italiano e della zona Euro che stanno ponendo gli operatori del mercato di fronte ad uno scenario di natura eccezionale non comparabile con i mutamenti intervenuti nel passato. Ad inizio anno la Banca Centrale Europea ha varato il Quantitive easing (programma di acquisto di titoli di stato zona euro), contribuendo a portare le quotazioni dei tassi di riferimento del mercato monetario a livelli negativi o, in taluni casi, prossimi allo zero.

Tale situazione eccezionale sui mercati comporta per la nostra banca il sostenimento di costi a fronte del deposito di liquidità sul mercato interbancario, contrariamente alla usuale situazione del passato in cui riceveva una remunerazione per tali depositi.

Alla luce della situazione evidenziata, il nostro istituto ha deliberato di apportare le seguenti variazioni ai depositi a risparmio al portatore:

  • I depositi, con tasso di remunerazione superiore allo 0,750% saranno ricondotti a tale soglia di tasso.
  • I depositi, con tasso di remunerazione compreso tra lo 0,501% e lo 0,750% subiranno una riduzione di tasso pari a 25 punti base
  • I rimanenti rapporti con tasso creditore in deroga saranno ricondotti al tasso previsto dalla classe di appartenenza

In caso di mancata accettazione delle modifiche unilaterali proposte, ricordiamo che entro la data di decorrenza delle variazioni è Vostro diritto recedere dal contratto senza spese ed ottenere, in sede di liquidazione, l’applicazione delle condizioni praticate al momento del recesso. In mancanza di recesso entro il predetto termine, le modifiche si intendono approvate.
Il responsabile della filiale rimane a completa disposizione per ogni eventuale chiarimento.
 
 
Treviglio, 24 novembre 2015.

CSS Extra