Barra laterale social
Sapzio Soci_lan
fb_treviglio
 
Intestazione pagina news

News

 
08/07/2013 News dal Territorio
G.A.T.E.

La Regione Lombardia, con Dduo n° 4325 del 23.05.2013 pubblicato sul BURL S.O. n° 22 del 30.05.2013, ha disposto l’attivazione di un progetto per il sostegno di azioni di accompagnamento delle micro, piccole e medie imprese lombarde nei percorsi di internazionalizzazione, e quindi di penetrazione e strutturazione del proprio business all’estero.

Il progetto, denominato G.A.T.E. (Give Ability to Export) è promosso da Regione Lombardia e dal Sistema Camerale Lombardo all’interno delle attività previste dall’Asse 1 “Competitività delle Imprese” dell’Accordo di Programma 2010 - 2015.
Patrimonializzata per un importo complessivo pari a 1.356.000 Euro, l’iniziativa si concretizza in due misure operative così distinte:

  • Misura A: (disponibilità Euro 1.044.000) - Contributi a fondo perduto per aziende che intendono condurre un percorso di crescita sui mercati esteri basato su un approccio commerciale;
  • Misura B: (disponibilità Euro 312.000) - Contributi a fondo perduto per aziende determinate a consolidare la presenza all’estero tramite la realizzazione di propri investimenti;

Le misure di agevolazione, gestite operativamente da Finlombarda, prevedono il riconoscimento di contributi in conto capitale a fondo perduto così suddivisi:

  • Misura A: Euro 9.000 per singolo progetto;
  • Misura B: Euro 15.600 per singolo progetto;

Il contributo dovrà essere utilizzato dall’impresa beneficiaria per acquistare un pacchetto consulenziale (quantificato in un numero di ore di consulenza differenziate per singola misura) finalizzato all’inserimento in azienda di figure specializzate che intervengano, in affiancamento all’imprenditore, sulla base di uno specifico progetto di sviluppo all’estero presentato dall’impresa stessa.

Le imprese ammesse, potranno scegliere i propri consulenti all’interno di un elenco selezionato da Finlombarda, in base alle competenze e professionalità reputate necessarie ai fini della realizzazione del progetto.

Le domande di ammissione all’agevolazione potranno essere presentate direttamente dalle imprese interessate, utilizzando la procedura on - line disponibile sul sito www.finlombarda.it/progettogateesclusivamente nel corso delle seguenti finestre temporali:

  • Prima finestra temporale: entro le ore 12.00 del 19 Luglio 2013;
  • Seconda finestra temporale: dalle ore 12.00 del 04.11.2013 alle ore 12.00 del 02.12.2013;
  • Terza finestra temporale: dalle ore 12.00 del 01.04.2014 alle ore 12.00 del 30.04.2014.

A chiusura di ogni Finestra, entro 40 giorni, Finlombarda provvederà alle verifiche di regolarità formale e di sussistenza dei requisiti richiesti; a conclusione delle predette verifiche, le domande ammesse verranno inoltrate al Nucleo di Valutazione, che a sua volta, entro 40 giorni dal ricevimento delle stesse, provvederà ad ultimare l’analisi di tipo tecnico in merito all’ammissibilità del progetto presentato.

Infine, entro 80 giorni dalla chiusura di ciascuna Finestra, la Direzione Generale Attività Produttive, Ricerca e Innovazione procederà con apposito decreto di approvazione degli elenchi di ammissione alle misure previste, che saranno pubblicati sul BURL e sui seguenti siti internet  ww.industria.regione.lombardia.it , www.unioncamerelombardia.it, www.finlombarda.it/progettogate.

I progetti dovranno essere realizzati in un arco di tempo massimo pari a 8 mesi consecutivi, decorrenti dalla data di invio della comunicazione all’impresa dell’abbinamento al professionista.